Ti trovi in Home page>Biblio IN Lab: il primo social network…di carta!

Biblio IN Lab: il primo social network…di carta!

Stampa la notiziaCondividi su facebook
banner

La lettura come fonte di conoscenza, ma anche di divertimento, di condivisione ed inclusione: da questa idea nasce Biblio IN Lab, il progetto promosso dall’Associazione Maendeleo-Italia Onlus, grazie al sostegno del Comune di Parma e con la collaborazione di Mandeleo For Children, New DSA Network, Biblioteca Civica. L’iniziativa – che si rivolge ai ragazzi di Parma di età compresa tra gli 11 e i 18 anni – ha l’obiettivo di promuovere la lettura, con particolare attenzione all’inclusione di ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento e bisogni educativi speciali – attraverso un sistema laboratoriale “diffuso”, una didattica innovativa e l’attivazione di un BOOK SHELF partecipato.

Dal 22 novembre al 20 dicembre tutti potranno contribuire al progetto portando i propri libri usati, logori o obsoleti presso la Parrocchia di Maria Immacolata (via Casa Bianca 35, Parma): i volontari di Maendeleo-Italia Onlus saranno presenti tutti i mercoledì dalle 17.30 alle 18.30.

A partire da gennaio 2018, nello Spazio Giovani della Biblioteca Civica (vicolo Santa Maria 5, Parma) verrà allestito un BOOK SHELF, uno scaffale che raccoglierà tutti i libri usati raccolti. I ragazzi potranno prenderli in prestito e, dopo averli letti, scrivere la propria parte del DIARIO DEL LIBRO: le frasi da ricordare, ciò che il libro ha loro lasciato, cosa è piaciuto e cosa no. Con l’aiuto dei volontari e del personale della biblioteca impegnato nel progetto il DIARIO diventerà uno strumento per conoscere coloro che hanno già letto il libro, diventare amici, condividere racconti, emozioni e avventure.

Infine, sempre allo “Spazio Giovani” della Biblioteca Civica sono in programma quattro Laboratori Creativi condotti da educatori e volontari: il 14 dicembre, il 18 gennaio, il 22 febbraio e il 15 marzo dalle 15 alle 18 tutti i ragazzi sono invitati a un pomeriggio di divertimento e condivisione alla scoperta delle tecniche con cui riutilizzare libri logori e obsoleti per creare nuovi oggetti. Seguirà, sempre in primavera, un evento conclusivo in cui volontari e ragazzi racconteranno l’esperienza dei laboratori e verranno tratte le fila del progetto.

L’Associazione Maendeleo Italia ONLUS (AMI ONLUS) è nata nel 2005 e da allora lavora in tutto il mondo per l’educazione, la cultura e la formazione delle donne e dei bambini. Nel 2014 da AMI ONLUS è nata Maendeleo for Children (MFC), Associazione di Promozione Sociale che si occupa in particolare di bambini e ragazzi in età scolare, con un’attenzione specifica alle tematiche relative all’apprendimento e alla tutela della salute. AMI ONLUS e MFC sono tra gli enti promotori di NDSAN (New DSA Network), una rete stabile tra attori pubblici e privati che si occupano di disturbi e patologie legati alla neuropsichiatria infantile e dell'adolescenza.

 

allegati:

Biblioteca Civica - V.lo Santa Maria 5, 43125 Parma (PR)