Ti trovi in Home page>DICIASSETTE. 1917 L'ANNO DELLE RIVOLUZIONI

Data: Dal 11 Ott 2017 Al 2 Dic 2017

DICIASSETTE. 1917 L'ANNO DELLE RIVOLUZIONI

Lascia un CommentoStampa la notiziaCondividi su facebook
Diciassette

In occasione del primo centenario della Rivoluzione russa, biblioteche, librerie, teatri, associazioni culturali, cinema di Parma hanno dato vita a una rassegna che è quasi un festival “DICIASSETTE. 1917 L’ANNO DELLE RIVOLUZIONI”: dall’11 ottobre e fino al 2 dicembre alcuni dei luoghi più rappresentativi della città diverranno dunque palcoscenico di presentazioni di libri, dibattiti, ma anche spettacoli, concerti, film e letture per riflettere su un momento cruciale per la storia Europea, per lo sviluppo del cinema, delle arti figurative e della cultura in generale. 

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, col patrocinio dell’Università di Parma e della Regione Emilia-Romagna - Istituto per i beni artistici culturali e naturali, ha promosso un programma ricco di ben 24 appuntamenti grazie alla collaborazione di numerose istituzioni e realtà culturali cittadine con cui il Comune di Parma ha avviato uno stretto rapporto di condivisione progettuale, già a partire dalla stesura del dossier di candidatura per il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020, tra cui l’Università degli Studi, la Biblioteca Palatina, l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea, il Centro studi movimenti, il Conservatorio Arrigo  Boito, la Fondazione Arturo Toscanini, la Fondazione Teatro Due, Solares - Fondazione delle Arti, le librerie Diari di bordo, LaFeltrinelli, Piccoli Labirinti, Associazione culturale Eliot e Voglia di leggere.

Molte delle novità editoriali pubblicate per l’occasione saranno presentate e discusse a Palazzo del Governatore che ospiterà Guido Carpi (7 novembre), Domenico Losurdo (9 novembre), Marcello Flores (13 novembre), Gian Piero Piretto (17 novembre), Angelo d’Orsi (22 novembre), Paolo Capuzzo (2 dicembre). Ospite della Biblioteca Palatina sarà Valerio Romitelli (28 novembre), mentre Vladimiro Giacchè sarà al Centro studi movimenti l’11 novembre, e sabato 25 novembre per “Rovesciare la piramide. Letture politiche della Rivoluzione d’Ottobre”, un seminario che vedrà confrontarsi una decina di storici riprendendo le analisi dei più importanti esponenti del movimento operaio europeo sulla Rivoluzione.

Martedì 21 novembre, ore 17.00
Oratorio Novo della Biblioteca Civica, V.lo S. Maria 5
LA RIVOLUZIONE RUSSA: CAUSE, VICENDE E PROTAGONISTI *
Presentazione di Fabrizio Solieri
a seguire
ECHI E RIFLESSI A PARMA DELLA RIVOLUZIONE RUSSA *
Presentazione di Gino Reggiani
In collaborazione con Festa Internazionale della Storia - Parma

Inoltre martedì 21 novembre, alle ore 17.00, all'Oratorio Novo della Biblioteca Civica si terranno due appuntamenti, in collaborazione con Festa Internazionale della Storia Parma: "La Rivoluzione Russa: cause, vicende e protagonisti",  a cura di Fabrizio Solieri; a seguire Gino Reggiani approfondirà l'argomento"Echi e riflessi a Parma della Rivoluzione Russa".

Per un pubblico più ampio diversi gli spettacoli in programma.

Giovedì 19 ottobre, alle ore 21 a Teatro Due, andrà in scena “I due treni, Lenin e lo Zar. Cronache di una Rivoluzione”, il reading di Ezio Mauro (con la voce fuori campo di Ivano Marescotti).

Martedì 7 novembre al Cinema Edison proiezione del film “Angeli della Rivoluzione” di Aleksej Fedorčenko, un film del 2014 in concorso al Festival di Roma e poi mai proiettato in Italia.

Anche la musica sarà protagonista della rassegna: il 29 novembre, alla Casa della Musica, il Maestro Luigi Ferrari, Sovrintendente della Fondazione Arturo Toscanini, parlerà diCreazione, trasfigurazione, rivoluzione nella musica russa dell’Età d’Argento”. Nella temperie degli anni  a cavallo tra il XIX e il XX secolo diverse tendenze compositive animano la vita musicale russa. Ai Postromantici come Taneyev e Rachmaninov si affiancano i Simbolisti Scriabin, Medtner e Stanchinsky e il gruppo dei Modernisti Roslavets, Stravinsky, Prokofiev e Lourié.

Sempre alla Casa della Musica, il 30 novembre, protagonisti i gruppi da camera del Conservatorio Arrigo Boito di Parma che terranno il concerto Quadri dalla Russia sovietica. La Musica da camera di Sostakovic.


DICIASSETTE. 1917 L’ANNO DELLE RIVOLUZIONI”  si concluderà il 2 dicembre  con alcuni spettacoli a Teatro Due "La notte dei Soviet"

dalle 17.30 a notte fonda:

PROGRAMMA

Ore 17.30 Film LA SIGNORINA E IL TEPPISTA regia di Vladimir Majakovskij ed Evgenij Slavinskij,

Ore 18.45 I POETI SULLE MINE Pastiche poetico-teatrale da Majakovskij e gli altri Con Raffaele Esposito, Orlando Cinque, Anahì Traversi produzione Fondazione Teatro Due in collaborazione con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Dalle 18.50 Installazione sonora LA STANZA DELLA RIVOLUZIONE Adattamento di Silvana Natoli da “I dieci giorni che sconvolsero il mondo” di John Reed Voce Elio De Capitani

Ore 19.3 ENTR’ACTE

Ore 20.30 TRIO KANON Violino Lena Yokoyama Violoncello Alessandro Copia Pianoforte Diego Maccagnola Musiche di Dmitrij Šostakovič

Ore 21.30 LES ADIEUX! PAROLE SALVATE DALLE FIAMME Ideazione Lisa Ferlazzo Natoli, Gianluca Ruggeri

 

Fondazione Teatro Due - Reggio Parma Festival -  Viale Basetti 12/a

Ingresso a pagamento. Info: Biglietteria Teatro Due 0521.230242 – biglietteria@teatrodue.org 

 

Il programma riservato alle scuole, oltre alla matinée del reading di Ezio Mauro (20 ottobre), propone il 15 novembre una conversazione con la docente Maria Candida Ghidini,  La Rivoluzione animata, a partire dalla visione di “25 Ottobre. Il primo giorno”, il primo corto in assoluto firmato dal maestro dell'animazione sovietica Yuri Norstein qui affiancato da Arkadiy Tyurin, che evoca gli inizi della Rivoluzione d'ottobre del 1917 che ha portato alla caduta del regime zarista.

Numerosi gli appuntamenti per cui saranno riconosciuti crediti formativi ai docenti delle scuole.

A  fare da corollario letture, conferenze e presentazioni di libri nelle biblioteche e librerie della città.

“DICIASSETTE. 1917 L’ANNO DELLE RIVOLUZIONI” è organizzato in collaborazione con: Biblioteche del Comune di Parma, Casa della Musica, Complesso Monumentale della Pilotta, Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Parma, Centro studi movimenti di Parma, Fondazione Teatro Due, Solares - Fondazione delle Arti, Associazione culturale Eliot,  Associazione culturale Voglia di leggere, Festa internazionale della storia, Diari di Bordo, LaFeltrinelli e Piccoli Labirinti. 

Si allega programma completo delle iniziative.

info:

allegati:

commenti redazionali:

commenti:

posta un commento
Inserisci

Calendario degli eventi

Biblioteche del Comune di Parma - V.lo Santa Maria 5, 43125 Parma (PR)