Ti trovi in Home page>Iscrizione e prestito

Iscrizione e prestito

Stampa la notiziaCondividi su facebook
prestito

ISCRIZIONE

L’iscrizione è gratuita ed è consentita a tutti i residenti nei Comuni della Regione Emilia Romagna e in quelli delle province limitrofe di Mantova, Cremona, La Spezia, Massa Carrara. E’ altresì consentita a chi, pur non avendo residenza nelle province suddette, abbia nella Provincia di Parma la propria attività di studio e lavoro (tale condizione deve essere autocertificata).

Le persone che hanno residenza fuori dall’Italia devono comprovare, esibendo apposita documentazione, di avere attività di studio e di lavoro nella provincia di Parma.

Tutti coloro che si iscrivono devono esibire un documento di identità in corso di validità.

I minorenni devono presentare una richiesta d’iscrizione compilata da uno dei genitori (o tutore), riportante i dati personali di entrambi, ed esibire un documento d’identità del genitore (o tutore), o una fotocopia integrale.

Gli iscritti alle altre Biblioteche del Sistema (Università, Palatina, Biblioteche della Provincia di Parma) potranno essere abilitati alle Biblioteche Comunali dietro presentazione della tessera rilasciata dalle suddette Biblioteche o di un documento d’identità.

Per gli studenti Erasmus, e di altri programmi similari, la scadenza diritti viene impostata a due mesi prima della partenza dall’Italia.

L'accesso alle strutture è libero; i servizi forniti sono gratuiti, ove non comportino costi diretti (come nel caso di riproduzione dei materiali documentari). I costi dei servizi a pagamento sono stabiliti dal tariffario.


PRESTITO LOCALE

Al momento del prestito è necessario presentare la tessera di iscrizione o un documento d'identità.

Tipologia e quantità dei documenti disponibili.
Sono in generale ammessi al prestito tutti i documenti, salvo i periodici, le opere di consultazione, quelle appartenenti alle sezioni di conservazione e i fondi archivistici.
Da ogni struttura possono essere presi a prestito 10 documenti in tutto fra libri, CD musicali, CD-Rom, VHS, DVD.
Eventuali particolarità saranno indicate presso le singole Biblioteche.

Durata del prestito
I libri possono essere trattenuti per 30 gg., i Cd e le videocassette per 7 gg. Casi particolari sono costituiti dalle guide turistiche (ammesse al prestito per 15 gg.) e da materiali specialistici che verranno segnalati da ciascuna Biblioteca. Tesisti e ricercatori potranno, ove indicate presso le singole strutture, avere a prestito un maggior numero di documenti.

Proroghe
Qualora il documento non risulti prenotato è possibile, dal giorno precedente prorogare lo stesso per un tempo equivalente alla durata normale del prestito. Per ogni documento non si possono richiedere più di due proroghe. E' possibile ottenere la proroga anche telefonicamente, previa comunicazione del numero d'inventario del documento o del codice della propria tessera.

Ritardi
Se l'utente ritarda nella restituzione del documento, dopo un mese dalla scadenza del prestito gli verrà inoltrata una lettera di sollecito; se il ritardo sarà maggiore di un periodo pari alla metà della durata del prestito, l'utente sarà sospeso dal servizio per un periodo pari al ritardo. Per i documenti in ritardo che fossero richiesti con particolare urgenza, l'utente potrà essere sollecitato telefonicamente anche dopo pochi giorni dalla scadenza del prestito: qualora consegni con ulteriore ritardo, potrà essere sospeso per un mese.

Prenotazione
E' possibile prenotare i documenti che risultino in prestito.
Le prenotazioni durano 5 giorni dalla data del rientro effettivo; nel caso in cui questo avvenga in anticipo o in ritardo rispetto alla scadenza originaria, l'utente che ha effettuato la prenotazione verrà avvisato telefonicamente.

Responsabilità dell'utente
L'utente è tenuto a:
o presentare all'atto del prestito la propria tessera di iscrizione o, qualora ne sia sprovvisto, un documento di identità;
o restituire il materiale avuto in prestito nei termini prescritti e nello stesso stato di conservazione in cui l'ha ricevuto (è fatto divieto di sottolineare o comunque danneggiare il materiale librario; audiocassette e videocassette, prima della consegna, vanno riavvolte);
o riacquistare il materiale smarrito o danneggiato o pagarne il prezzo.
All'utente è fatto inoltre divieto di riprodurre o duplicare anche parzialmente il materiale audiovisivo e/o multimediale avuto in prestito, diffonderlo in pubblico via cavo e/o etere o effettuare qualsiasi altra operazione vietata dalle leggi vigenti in materia di diritto d'autore e copyright.

allegati:

Calendario degli eventi

Biblioteche del Comune di Parma - V.lo Santa Maria 5, 43125 Parma (PR)