Ti trovi in Home page>La rivoluzione sovietica in prospettiva globale

Data: 2 Dic 2017

La rivoluzione sovietica in prospettiva globale

Lascia un CommentoStampa la notiziaCondividi su facebook
La rivoluzione sovietica in prospettiva globale

Il ciclo di appuntamenti del Governatore, promossi dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma nell’ambito della rassegna “Diciassette.1917 L’anno delle rivoluzioni” si concluderà sabato 2 dicembre, alle ore 17, con l’incontro “La rivoluzione sovietica in prospettiva globale” in cui Paolo Capuzzo, coordinatore del Corso di Dottorato in Storie, culture e politiche del globale all’Università di Bologna, dialogherà con Marco Minardi dell’Istituto Storico della Resistenza di Parma.

Nel suo intervento Capuzzo affronterà il tema della rivoluzione sovietica nella sua prospettiva globale che significò tradurre l’esperienza russa nelle lingue dell’occidente, pensare il rapporto tra democrazia e comunismo nella prassi rivoluzionaria, elaborare un percorso della transizione adeguato al movimento storico dei soggetti sociali; attorno a questi ed altri compiti si è andata tessendo l’esperienza comunista in Italia e nel resto dell'Europa che appare perciò profondamente radicata nel suo tempo, alle figure che l’hanno accompagnata e alle questioni che ha dovuto affrontare.

Paolo Capuzzo è coordinatore del Corso di Dottorato in Storie, culture e politiche del globale all’Università di Bologna e Professore ordinario del Dipartimento di Storia Culture Civiltà dello stesso ateneo.

Oltre alla storia del comunismo del Novecento in prospettiva globale e agli studi gramsciani, si è occupato di World History, di studi culturali e postcoloniali e di storia dei consumi nell’Italia e nell’Europa del Novecento.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

 

“DICIASSETTE. 1917 L’ANNO DELLE RIVOLUZIONI” è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, col patrocinio dell’Università di Parma e della Regione Emilia-Romagna - Istituto per i beni artistici culturali e naturali è organizzata in collaborazione con: Biblioteche del Comune di Parma, Casa della Musica, Complesso Monumentale della Pilotta, Conservatorio Arrigo Boito, Fondazione Arturo Toscanini, Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Parma, Centro studi movimenti di Parma, Fondazione Teatro Due, Solares - Fondazione delle Arti, Associazione culturale Eliot, Associazione culturale Voglia di leggere, Festa internazionale della storia, Diari di Bordo, LaFeltrinelli e Piccoli Labirinti.

info:

commenti redazionali:

commenti:

posta un commento
Inserisci

Calendario degli eventi

Biblioteche del Comune di Parma - V.lo Santa Maria 5, 43125 Parma (PR)