Ti trovi in Home page>Gli incontri a Palazzo del Governatore della rassegna 'Diciassette'

Data: Dal 7 Nov 2017 Al 2 Dic 2017

Gli incontri a Palazzo del Governatore della rassegna 'Diciassette'

Lascia un CommentoStampa la notiziaCondividi su facebook
Diciassette

Mercoledì 22 novembre alle 17.30, nell’ambito della rassegna Diciassette”, Angelo d’Orsi, professore ordinario di Storia delle dottrine politiche presso il Dipartimento di Studi Storici dell’Università di Torino, presenterà a Palazzo del Governatore il suo libro 1917. L’anno della Rivoluzione” (2016, Editori Laterza) dialogando con Margherita Becchetti del Centro studi movimenti di Parma.

Il 1917 è ricordato universalmente per quanto successe il 7 e l’8 novembre a Mosca e a San Pietroburgo: la ‘Rivoluzione Russa’ guidata da Lenin e destinata a rappresentare una delle tappe centrali di tutto il Novecento. In realtà il 1917 è uno di quegli anni in cui sembra che il tempo subisca un’accelerazione e in cui tutto accade contemporaneamente.

A marzo una rivoluzione ‘democratica’ costringe lo zar Nicola II ad abdicare. In aprile gli USA fanno il loro ingresso nel conflitto mondiale, a maggio tre pastorelli vedono una ‘Signora’ biancovestita a Fatima in Portogallo, a luglio nasce la Jugoslavia e ad agosto Benedetto XV pronuncia le sue parole contro ‘l’inutile strage’ che da quattro anni sta insanguinando l’Europa e il mondo. A settembre diverse città si rivoltano contro la guerra, ad ottobre a Parigi viene fucilata Margaretha Zelle, danzatrice nota come Mata Hari, e contemporaneamente le truppe italiane vengono travolte a Caporetto. A novembre, mentre i bolscevichi conquistano il palazzo d’inverno, la Dichiarazione di Balfour apre la strada alla creazione dello stato d’Israele e a una nuova organizzazione del Medio Oriente. A dicembre in Italia quasi duecento deputati danno vita al Fascio parlamentare per la difesa nazionale…

Il racconto, attraverso la griglia dei dodici mesi, delinea un quadro assai mosso, nel quale l’autore suggerisce inediti accostamenti fra eventi diversi, ma anche efficaci riferimenti al presente, che per tanti versi ha raccolto l’eredità pesante di quell’anno, senza saper scioglierne i nodi.

Angelo D’Orsi è professore ordinario di Storia delle dottrine politiche all’Università di Torino. Dirige “Historia Magistra. Rivista di storia critica”, “Gramsciana. Rivista internazionale di studi su Antonio Gramsci”, il FestivalStoria e collabora a varie testate giornalistiche. Tra le sue pubblicazioni: La cultura a Torino tra le due guerre (Einaudi 2000); Intellettuali nel Novecento italiano (Einaudi 2001); I chierici alla guerra. La seduzione bellica sugli intellettuali da Adua a Baghdad (Bollati Boringhieri 2005); Guernica, 1937. Le bombe, la barbarie, la menzogna (Donzelli 2007); 1989. Del come la storia è cambiata, ma in peggio (Ponte alle Grazie 2009); L’Italia delle idee. Il pensiero politico in un secolo e mezzo di storia (Bruno Mondadori 2011).

Il ciclo di incontri del Governatore si concluderà sabato 2 dicembre con l’incontro “La rivoluzione sovietica in prospettiva globale in cui Paolo Capuzzo, docente di Storia Contemporanea all’Università di Bologna, dialogherà con Marco Minardi dell’Istituto Storico della Resistenza di Parma.

Durante gli incontri, tutti ad ingresso fino ad esaurimento posti, sarà allestito un bookshop a cura di Mondadori Bookstore Ghiaia.

“DICIASSETTE. 1917 L’ANNO DELLE RIVOLUZIONI” è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, col patrocinio dell’Università di Parma e della Regione Emilia-Romagna - Istituto per i beni artistici culturali e naturali è organizzata in collaborazione con: Biblioteche del Comune di Parma, Casa della Musica, Complesso Monumentale della Pilotta, Conservatorio Arrigo  Boito, Fondazione Arturo Toscanini, Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Parma, Centro studi movimenti di Parma, Fondazione Teatro Due, Solares - Fondazione delle Arti, Associazione culturale Eliot,  Associazione culturale Voglia di leggere, Festa internazionale della storia, Diari di Bordo, LaFeltrinelli e Piccoli Labirinti.

La  rassegna “DICIASSETTE. 1917 L’ANNO DELLE RIVOLUZIONI” prosegue, inoltre, con letture, conferenze, spettacoli e presentazioni di libri in altri luoghi della città.

Segue il calendario completo dei prossimi eventi in programma:

Martedì 21 novembre, ore 17.00

Oratorio Novo della Biblioteca Civica, V.lo S. Maria 5

LA RIVOLUZIONE RUSSA: CAUSE, VICENDE E PROTAGONISTI * 

Presentazione di Fabrizio Solieri

a seguire Echi e riflessi a parma della rivoluzione russa *

Presentazione di Gino Reggiani

In collaborazione con Festa Internazionale della Storia - Parma 

 

Mercoledì 22 novembre, ore 17.30

Palazzo del Governatore, Piazza Garibaldi 2

1917. L’anno della Rivoluzione * 

Presentazione del libro di Angelo d’Orsi, edito da Laterza. Colloquia con l’autore Margherita Becchetti, Centro studi movimenti

 

Sabato 25 novembre, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle ore 18.00

Centro studi movimenti, Via Saragat 33/a

Rovesciare la piramide. Letture politiche della Rivoluzione d’Ottobre * 

Le analisi di alcuni fra i più importanti esponenti del movimento operaio europeo di fronte alla Rivoluzione

Seminario a cura del Centro studi movimenti. Info: centrostudimovimenti@gmail.com

 

Martedì 28 novembre, ore 17.00

Biblioteca Palatina - Sala Dante, Complesso Monumentale della Pilotta

L’enigma dell’Ottobre ‘17. Perché ripensare la rivoluzione russa” * 

Presentazione del libro di Valerio Romitelli, edito da Cronopio. Dialoga con l’autore Stefano Calzolari

 

Martedì 28 novembre, ore 17.30

Biblioteca Internazionale “Ilaria Alpi”, V.lo delle Asse 5

Un poeta nel turbine della Rivoluzione * 

Invito alla lettura de Il dottor Živago di Boris Leonidovič Pasternak a cura di Maria Candida Ghidini con la collaborazione dell’Associazione Culturale Eliot

 

Mercoledì 29 novembre, ore 17.00

Biblioteca Pavese, Via Newton 8/a

La Rivoluzione e i bambini. La letteratura dell’infanzia nell’epoca della Rivoluzione * 

Con Giulia De Florio in collaborazione con l’Associazione Culturale Eliot

 

Mercoledì 29 novembre, ore 17.30

Casa della Musica - Sala dei Concerti, Piazzale San Francesco 1

Creazione, trasfigurazione, rivoluzione nella musica russa dell’Età d’Argento * 

Nella temperie storica dell’Età d’Argento, a cavaliere tra il XIX e il XX secolo, diverse tendenze compositive animano la vita musicale russa. Ai Postromantici come Taneev e Rachmaninov si affiancano i Simbolisti Skrjabin, Metner e Stančinskij e il gruppo dei Modernisti Roslavec, Stravinskij, Prokof’ev e Lourié. È un paesaggio vivo e complesso, sul quale gli eventi rivoluzionari agiscono catastroficamente, disseminandone però i fermenti, le tensioni e le conquiste nella coscienza artistica dell’Occidente intero

Con il Maestro Luigi Ferrari, Sovrintendente della Fondazione Arturo Toscanini

 

Giovedì 30 novembre, ore 20.30

Casa della Musica – Sala dei Concerti, Piazzale San Francesco 1

Quadri dalla Russia sovietica. La Musica da camera di Šostakovič 

Gruppi da camera del Biennio specialistico di Musica da Camera del Conservatorio Arrigo Boito di Parma

 

Sabato 2 dicembre, ore 17.00

Palazzo del Governatore, Piazza Garibaldi

La rivoluzione sovietica in prospettiva globale * 

Con Paolo Capuzzo. Introduce Marco Minardi, Istituto Storico della Resistenza di Parma

 

Sabato 2 dicembre, ore 21.00

Teatro Due, Viale Basetti 12/a

La nuvola in calzoni - Majakovskij Pastiche 

Fondazione Teatro Due - Reggio Parma Festival.

Ingresso a pagamento. Info: Biglietteria Teatro Due 0521.230242 – biglietteria@teatrodue.org 

 

I docenti delle scuole che hanno aderito alla rassegna possono avere il riconoscimento di crediti formativi per le iniziative contrassegnate dal simbolo 

info:

Tutti gli incontri a Palazzo del Governatore sono ad ingresso libero

commenti redazionali:

commenti:

posta un commento
Inserisci

Calendario degli eventi

Biblioteche del Comune di Parma - V.lo Santa Maria 5, 43125 Parma (PR)