Ti trovi in Home page>Argento vivo - programma di ottobre

Data: Dal 1 Ott 2020 Al 28 Ott 2020

Argento vivo - programma di ottobre

Lascia un CommentoStampa la notiziaCondividi su facebook
banner.jpg

ARGENTO VIVO – PROGRAMMA DI OTTOBRE 2020

Il programma di ottobre, in distribuzione a partire da lunedì 28 settembre, prevede esclusive visite alle principali mostre in corso in città: la mostra dedicata a Ligabue e Vitaloni che permetterà anche di scoprire gli spazi del restaurato Palazzo Tarasconi, la mostra dedicata all’Antelami a Parma tra Battistero e Museo Diocesano, quella sulla Certosa di Parma interpretata da Carlo Mattioli a Palazzo Bossi Bocchi e la mostra sul Vetro a Parma dall’antichità a oggi al Museo Glauco Lombardi. Il programma del mese prevede anche incontri dedicati alla scoperta di edifici storici in provincia di Parma, come la Pieve di Collecchio e la Rocca dei Rossi a San Secondo dove si potrà apprezzare anche l’allestimento di arte contemporanea dell’artista Antonella De Nisco. Si offre inoltre al pubblico la possibilità di partecipare ad occasioni speciali, come l’incontro con il fotografo e fotoreporter Edoardo Fornaciari che accoglierà gli amici di Argento Vivo nel suo studio e l’appuntamento all’Archivio di Stato dove, partendo da un documento originale del 1612, si racconterà la storia del Parmigiano Reggiano.

Completano il programma l’appuntamento all’Orto Botanico dedicato alla storia degli erbari storici e al restauro dell’Erbario Casapini, la ripresa degli incontri dedicati al Teatro Regio e la lezione dedicata alla quarta opera, quella di De Pisis, de “I Quadri di Pietro”, alla Pinacoteca Stuard.

Proiezione di documentari dedicati ai lati meno conosciuti del genio di Giuseppe Verdi saranno presentati invece nel primo appuntamento del programma di ottobre, alla Casa della Musica, per la rassegna “Quelle sere…SempreVerdi – Verdi fotografato e dipinto”

A tutti i partecipanti di Argento Vivo si segnalano inoltre gli appuntamenti di “I like Parma – Un patrimonio da vivere”: l’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, torna con un ricco programma di eventi, mostre, aperture speciali e attività dedicate ad adulti e bambini.

 

PROGRAMMA ARGENTO VIVO OTTOBRE 2020

 

Giovedì 1 ottobre ore 17.30. Ritrovo: Sala dei Concerti, Casa della Musica
QUELLE SERE... SEMPREVERDI
- Verdi fotografato e dipinto
L’appuntamento, realizzato da Casa della Musica, in collaborazione con Italia Classica prevede proiezioni di documentari dedicati ai lati meno conosciuti del genio di Giuseppe Verdi. Con Giuseppe Martini che dialogherà con il pubblico sui retroscena della produzione.
Max 35 partecipanti, prenotazione obbligatoria.

 

Lunedì 5 ottobre ore 10,30. Ritrovo: Palazzo Tarasconi (strada Farini 37)
LIGABUE & VITALONI. DARE VOCE ALLA NATURA
Una visita speciale, condotta da Marzio Dall’Acqua, uno dei curatori della mostra dedicata al grande maestro Antonio Ligabue e a Michele Vitaloni. Un confronto tra pittura e scultura, attraverso le esperienze artistiche dei due artisti che condividono una particolare empatia verso il mondo animale, narrandone le meraviglie e investigando la natura dell’uomo. La visita è anche un’occasione unica per scoprire il rinnovato Palazzo Tarasconi, dopo il prezioso restauro.
Biglietto € 10. Max 25 partecipanti, prenotazione obbligatoria.


Martedì 6 ottobre ore 15.30 e 16.30 / Martedì 13 ottobre ore 15.30 e 16.30
Ritrovo: Palazzo Bossi Bocchi
LA CERTOSA DI PARMA. LA CITTÀ SOGNATA DI STENDHAL INTERPRETATA DA CARLO MATTIOLI
Un percorso incentrato sulla figura di Henry Beyle (Grenoble 1783 – Parigi 1842), meglio noto come Stendhal, che dedicò il suo più celebre romanzo, La Certosa di Parma, alla nostra città e sulle opere di carattere stendhaliano del pittore Carlo Mattioli. La mostra racconta dei diversi tempi del romanzo, dalla sua fulminante ideazione e stesura (fu scritto in 53 giorni, meno di due mesi, tra novembre e dicembre 1838), alla sua immediata pubblicazione e fortuna editoriale. L’esposizione prosegue attraverso i luoghi e i personaggi del romanzo fermati in un “tempo immaginifico”; di questo mondo stendhaliano si è fatto interprete, negli anni Cinquanta, Carlo Mattioli.
Max 5 partecipanti per visita, prenotazione obbligatoria.

 

Giovedì 8 ottobre ore 10,30 e 11,30. Ritrovo: Battistero
ANTELAMI A PARMA. IL LAVORO DELL'UOMO, IL TEMPO DELLA TERRA
Visita riservata ad Argento Vivo alla mostra fulcro delle iniziative espositive di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21. L’esposizione temporanea offre un incontro ravvicinato con le statue dei Mesi e delle Stagioni di Benedetto Antelami che, dal loggiato interno del Battistero, sono state trasferite al piano terra. La visita sarà condotta dall’Arch. Barbara Zilocchi, curatrice della mostra e da Massimiliano Di Liberto, responsabile dell’allestimento.
Biglietto € 8. Max 15 partecipanti per visita, prenotazione obbligatoria

 

Venerdì 9 ottobre ore 14 e 15 / Venerdì 23 ottobre ore 14 e 15. Ritrovo: Museo Glauco Lombardi
IL VETRO A PARMA DALL’ANTICHITÀ AD OGGI
L'esposizione, promossa dal gruppo Medaglie d'Oro Bormioli Rocco, vuole essere un saggio di ciò che sarà il futuro museo del Vetro in progetto presso l'ex stabilimento Bormioli Rocco di via San Leonardo. Un percorso storico-didattico per conoscere il vetro, dalle epoche remote, attraverso l’antica manifattura locale e la realtà industriale odierna, accompagnati dal Dott. Alberto Biavati.
Max 8 partecipanti per visita, prenotazione obbligatoria.

 

Lunedì 12 ottobre ore 17,30 / Lunedì 26 ottobre ore 17,30. Ritrovo: Viale Toschi 8
EDOARDO FORNACIARI. Una vita da fotografo
Fotografo e fotoreporter italiano che vanta anni e anni di grandi corrispondenze giornalistiche: da Roma è stato il corrispondente dell’agenzia fotografica francese Gamma Presse Images, accreditato in Vaticano. Nel 1986 ha firmato la copertina del settimanale francese Paris Match in occasione della strage di Fiumicino. Ha collaborato con Time Magazine, The New York Times, Epoca, L’Europeo e Panorama Travel per il quale ha viaggiato in Italia e nel mondo. Negli ultimi anni ha condotto workshop sui linguaggi cinematografici per il CAPAS (Unipr) e per il Liceo Artistico Paolo Toschi. Una vita da raccontare partendo dalle fotografie appese nel suo studio, dove il fotografo ospiterà in via eccezionale gli amici di Argento Vivo in un doppio appuntamento.
Max 12 partecipanti per incontro, prenotazione obbligatoria.

 

Mercoledì 14 ottobre ore 16. Ritrovo Pieve di San Prospero, Collecchio
LA PIEVE DI COLLECCHIO
Don Giorgio Schianchi, docente di Teologia presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Parma e autore del volume “Programmi iconografici sul Battistero di Parma”, è la guida d’eccezione per la visita alla Pieve di Collecchio con un riferimento alla Pieve di Madregolo, alla sua primitiva muratura romanica e ai quattro capitelli con gli evangelisti inseriti nel secondo livello del campanile.
Max 40 partecipanti, prenotazione obbligatoria.

 

Lunedì 19 ottobre, ore 16 / Mercoledì 21 ottobre, ore 16 -  Ritrovo: Orto Botanico
IL RESTAURO DELL’ERBARIO CASAPINI
Il Prof. Renato Bruni, Direttore Scientifico dell’Orto Botanico dell’Università di Parma, illustra la collezione di erbari storici conservati presso la Scuola di Botanica dell’Orto. A seguire, Anna Bianchi, titolare del Laboratorio di restauro Cartantica, descrive l’importante intervento di recupero dell’Erbario Casapini, risalente al 1722. L’erbario è un prezioso reperto museale e una straordinaria testimonianza delle conoscenze medico-terapeutiche dell’epoca. Restituito nella sua interezza si offre allo sguardo di studiosi, appassionati e curiosi quale importante pezzo di storia della Botanica locale.
Max 10 partecipanti per visita, prenotazione obbligatoria.

 

Martedì 20 ottobre ore 15 e ore 16. Ritrovo Rocca dei Rossi, San Secondo Parmense
FERITE / VIZI&VIRTÙ E LA ROCCA DEI ROSSI
Le opere della mostra “Ferite / Vizi&virtù ” di Antonella De Nisco sono installate in dialogo con gli affreschi e lungo tutto il percorso di visita del palazzo. La visita dedicata a Argento Vivo prevede un percorso che valorizza il rapporto tra l’intervento di arte contemporanea e il luogo storico.  L’esposizione raccoglie una serie di opere create con l’intreccio di materiali naturali e di scarto. La mostra ruota attorno al tema della “ferita”, interpretata nella sua accezione più umana, legata alle sofferenze personali, ma anche investita di un significato metaforico, riferito alla storia dei luoghi, che sopravvivono nonostante l’indifferenza o l’incuria e, continuando a stupirci, ci invitano a prenderci cura di loro.
Biglietto € 5. Max 15 persone per visita, prenotazione obbligatoria.

Giovedì 22 ottobre, ore 10. Ritrovo Portici dell’Ospedale Vecchio (Ingresso Archivio di Stato)
IL RE DEI FORMAGGI, UNA STORIA DA RACCONTARE…

I documenti profumano delle cose e a Parma profumano anche del Parmigiano Reggiano, la cui storia è antica e complessa. Con la guida attenta di Mario Calidoni e di Valentina Bocchi dell’Archivio di Stato, saranno letti e visionati i documenti più antichi, si scoprirà l’atto che già nel 1612 certificò una sorta di DOP dell’epoca oltre ad altri importanti testimonianze che ci raccontano il Re dei formaggi e la sua storia.  
Max 20 partecipanti, prenotazione obbligatoria.

 

Martedì 27 ottobre ore 15 – Ritrovo: Sala dei Concerti, Casa della Musica

TEATRO REGIO: LA STORIA, LE STORIE

Riprende il ciclo di incontri con Andrea Cantini dedicati al Teatro Regio, unicum di civiltà, storia e cultura, le cui vicende sono strettamente legate al tessuto architettonico, civico e sociale della città. Questi gli aspetti illustrati nell’appuntamento che, grazie alla collaborazione con l’Archivio Storico del Teatro Regio, è arricchito dalla visione di preziosi documenti e reperti legati al periodo storico affrontato. 

Max 60 partecipanti, prenotazione obbligatoria.

 

Mercoledì 28 ottobre ore 10 / Giovedì 29 ottobre ore 16.
Ritrovo: Pinacoteca Stuard
I QUADRI DI PIETRO: FILIPPO DE PISIS

Prosegue I Quadri di Pietro. Capolavori dalla Collezione Barilla d’Arte Moderna, con l’esposizione de: Il Lussemburgo, del 1937 di Filippo De Pisis. Un’occasione per conoscere le opere proposte di mese in mese e partendo da queste, proseguire con un approfondimento sugli artisti e la loro poetica. La grande collezione di arte moderna regala un’emozione nuova per ogni mese dell’anno attraverso l’esposizione di dodici capolavori.
Max 10 partecipanti per visita, prenotazione obbligatoria.

 

 

I LIKE PARMA – UN PATRIMONIO DA VIVERE
sabato 17 ottobre e domenica 18 ottobre / sabato 24 e domenica 25 ottobre
In occasione delle giornate FAI d’Autunno torna l’iniziativa che raccoglie aperture straordinarie, concerti, mostre e attività dedicate ad adulti e bambini. Fra i numerosi appuntamenti, si segnalano la possibilità di visitare il Chiostro recentemente restaurato del complesso del San Paolo, la chiesa e il chiostro di Sant’Uldarico, la Sala del Consiglio dell’Ex Palazzo della Provincia, Palazzo Marchi e la Pinacoteca Stuard con una inedita narrazione su Margherita Farnese.
Il programma completo e le modalità di accesso e prenotazione saranno disponibili sul Portale Cultura del Comune di Parma.

 

Tutte le iniziative sono organizzate nel rispetto delle norme atte a contrastare la diffusione del Coronavirus

Al fine di garantire la massima partecipazione agli appuntamenti, in caso di esaurimento dei posti disponibili sulle date qui proposte, si procederà, laddove possibile, con l’organizzazione di ulteriori visite per venire incontro agli iscritti nelle liste d’attesa.

Le nuove date e gli orari saranno comunicati via e-mail all’indirizzo con cui è stata richiesta la prenotazione o telefonicamente.

info:

Argento Vivo è un’iniziativa riservata agli over 55. Per partecipare alle iniziative occorre essere iscritti alle Biblioteche del Comune di Parma. Tutte le iniziative sono gratuite salvo diversa indicazione.

MODALITÀ DI PRENOTAZIONE: le prenotazioni agli eventi possono essere effettuate chiamando il numero 0521.031011 da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e tramite e-mail a argentovivo@comune.parma.it

 

Il programma Argento Vivo per il mese di novembre sarà pubblicato il 26 ottobre.

I giorni 26 e 27 ottobre sarà possibile prenotare rivolgendosi allo sportello presso il Centro Cinema “Lino Ventura”, in via D’Azeglio 45, dalle 9 alle 13.


Nei primi due giorni di pubblicazione del programma è possibile prenotarsi per max 4 appuntamenti.

allegati:

Calendario degli eventi

Biblioteche del Comune di Parma - V.lo Santa Maria 5, 43125 Parma (PR)